WIKIHORECA

Tutto quello che ti serve sapere sul mondo Horeca

Mixology: le nuove tendenze del 2018

Sono sempre di più i giovani che bevono drink e cocktails per accompagnare le proprie serate.
L’ingresso di nuove mode e culture da Asia, Sud America e Medio oriente, ha influenzato sempre più il panorama della mixology rendendolo ampio e variegato.
Nuove tendenze orientano massivamente le scelte su abbinamenti, tecniche di miscelazione e sulle proposte offerte dai moderni bartender.
In compagnia di Packy Renzullo, bartender e trainer nel settore beverage, vi presentiamo le cinque (più uno!) tipologie di cocktail più in voga nel 2018 che si orientano verso la creazione di drink personalizzati, originali e sempre più tecnici.

  • COCKTAIL A BASE DI….QUALITA’!
    Il trainer ci conferma che la tendenza più in voga del 2018 è l’attenzione per la qualità, confermata dall’inclinazione di molti clienti verso il consumo di “esperienze gustative” uniche e create con materie prime ricercate.
  • ECO – COCKTAIL
    Altra direzione presa dal food&beverage è l’attenzione verso l’ecosostenibilità e l’agricoltura bio. Il pubblico, ci conferma Renzullo, è disposto a spendere di più per gustare prodotti rispettosi dell’ambiente e della società. I locali vincenti nel 2018 infatti saranno quelli che ridurranno gli sprechi, utilizzando ingredienti sostenibili e riutilizzabili.
  • CLASSIC STYLE
    Ulteriore tendenza è sicuramente la riscoperta dei “grandi classici” della miscelazione: un viaggio diretto alla conoscenza del gusto da “albergo internazionale”, rivisitato sotto un’ottica moderna (Twist di Old Fashioned, Whisky Sour e Gin Fizz ma anche Mai Tai, Zombie e tutte quelle ricette appartenenti all’Exotic-pop polinesiano e alle epoche Tiki).
  • DRINK&FOOD
    Sempre più popolari i “Culinary Cocktails”, drink in cui il buon bere incontra l’esperienza gastronomica. In alcuni dei bar top del mondo vengono studiate drink lists sulla base dell’offerta culinaria territoriale accostabile.
    Il crescente interesse per la cucina, porta i migliori bartender del mondo a sperimentare gusti, consistenze, abbinamenti, tecniche ed ingredienti presi in prestito dalla cucina e messi al servizio della stessa in chiave estrosa.
  • FLOWER POWER
    Gli operatori che si dedicano allo studio e alla ricerca nel mondo della mixology si sono orientati anche verso l’accostamento e l’utilizzo di fiori, il cui gusto diventa protagonista del cocktails sotto forma di oli essenziali, sciroppi, infusi e non più solamente decorativo.
    5+1 – BEER COCKTAILS
    In ultimo, rivolgiamo l’attenzione ad un accostamento tra due mondi apparentemente      lontani: birra e mixology. I beer cocktails ovvero i cocktail miscelati con diverse tipologie di birra, ci evidenzia Renzullo, potrebbero diventare popolari qualora nel settore avvenga una reale commistione di conoscenze tra i due settori beverage.

 

Noi ringraziamo l’esperto e vi aspettiamo al prossimo sorso!



Hai bisogno di informazioni?